Menu

Cart

Content

Protocollo Dioniso

Breve sintesi Programma scientifico – Protocollo Dioniso

A cura del Dir. Scientifico e Consulente Comunità Vivere - Gaetano Tizza

La Comunità Vivere, nasce dalla motivazione a voler dare il nostro contributo riguardo il fenomeno dipendenze patologiche ed aiutare giovani e adulti sfortunati caduti nella ‘trappola’. Operiamo dal 2001, godendo di una convenzione con l’Asp di Enna per 8 posti e presto dell’accreditamento della struttura per 15 posti.
Negli anni abbiamo migliorato la nostra azione di recupero in termini di efficacia ed efficienza dei risultati conseguiti. Chi entra in Programma da noi è motivato a restare almeno per un anno (un buon 50% rimane anche fino a 2 anni), poiché è migliorata la nostra capacità di aggancio e proposta terapeutica, così come i risultati a lungo termine: circa il 50% dei pazienti che hanno completato il percorso comunitario sono ancora serenamente o ‘felicemente astinenti’, così come ci piace definirli.
Non ci accontentiamo ovviamente dei risultati e perciò continuiamo a rielaborare il Programma in funzione dell'esperienza maturata. Non ci vogliamo accontentare dell’ergoterapia (terapia occupazionale all’interno della struttura …), ma offriamo un Programma cognitivo-comportamentale scientificamente orientato, che affronta tutti i vari livelli problematici:  cognitivo, emotivo, comportamentale, relazionale, esplorativo, motivazionale, edonico, essenzialmente attraverso 3 obiettivi:
1) analisi-assessement-inquadramento della problematica psicopatologica associata alla dipendenza, mediante un’attenta valutazione clinica e somministrazione di batteria di test;
2) trattamento cognitivo-comportamentale, mediante la psicoterapia individuale e di gruppo: ogni settimana, i pazienti usufruiscono di un incontro individuale con lo Psicologo di riferimento e di ben 3/4 incontri di gruppo. Lo scopo è quello di lavorare sui vari vincoli patologici che hanno predisposto verso l’attaccamento patologico alle sostanze o comportamenti addictive, quindi favorire l’acquisizione di un ritrovato stato di benessere percepito, che aumenterà non solo la consapevolezza dei rischi e svantaggi nell’uso (del non ne vale la pena!), ma soprattutto del ‘non ho bisogno di quegli effetti’ ('non sono più un ansioso cronico e non mi serve l’alcol o l’eroina per calmarmi o per affrontare …'; 'non sono più depresso, per cui non mi serve la cocaina per sentirmi vivo e attivo'). Siamo cioè convinti che: maggiore è la condizione di benessere percepito e minore sarà la predisposizione all'attaccamento patologico e alle ricadute!
Per favorire tale condizione interveniamo attraverso micro-protocolli specifici:
- sull’alessitimia, cioè sulla tipica e frequente problematica subita da questi pazienti nel definire, accettare e gestire le emozioni negative, mediante un apposito training metacognitivo e di self-controll;
- sull’anedonia, cioè sui deficit nel desiderare, approcciare e provare piacere verso stimoli notoriamente gratificanti, attraverso un originale piano operativo di training edonico, che permette di ‘giustificare la rinuncia’ a quel tipo di piacere vissuto per effetto delle sostanze, non solo perché il paziente non ne ha più bisogno, in virtù della Psicoterapia sui vincoli patologici, ma perché troverà sistemi alternativi che lo conducono a percepire il piacere senza controindicazioni, sviluppando della sane dipendenze alternative (per maggiori dettagli si rimanda all’articolo di Gaetano Tizza: training edonico e potenziamento delle abilità emotive, Mucchi editore, 2011);
3) intervento psicosociale di re-inserimento sociale e lavorativo, attraverso un piano operativo che parte sin dagli ultimi mesi di permanenza nella Comunità, per preparare il paziente a questa delicatissima fase, potendo valutare in tempo i vari limiti e risorse personali, familiari, sociali, lavorative.
Per i particolari riguardo il programma si rimanda ai 3 articoli contenuti nella sezione ‘Progetti e pubblicazioni’.

Comunità "Vivere"

Comunità Residenziale per il trattamento delle Dipendenze Patologiche

Via B. Croce, 37 - 94015 Piazza Armerina - ENNA
SICILY - ITALY
E.mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel./Fax: 093589839

Cantieri Creativi